GMAILGoogle ascolta finalmente le richieste degli utenti andando ad aggiornare il proprio provider di posta elettronica con una delle funzionalità più richieste in assoluto. Da pochi giorni Google permette infatti di programmare l’invio dei messaggi di posta elettronica da qualsiasi dispositivo.

Possedere un account e-mail è al giorno d’oggi fondamentale, con la digitalizzazione dei dati e dei servizi in generale, l’utente è quasi costretto ad utilizzare un computer/dispositivo tecnologico per comunicare con aziende o autorità locali/nazionali. I provider tra cui scegliere sono molteplici, uno dei più richiesti, grazie sopratutto alla facilità di accesso e alla gratuità complessiva risulta essere Gmail.

Il figlio dell’azienda di Mountain View è indubbiamente di qualità superiore, ma si sa, la concorrenza è talmente elevata da aver costretto proprio l’azienda ad introdurre una delle funzioni che gli utenti cercavano davvero di più: la programmazione dei messaggi di posta elettronica.

Leggi anche:  Gmail asseconda gli utenti con un nuovo aggiornamento e tante novità

 

Gmail: come programmare le e-mail

Collegandosi al servizio da un qualsiasi dispositivo, sia esso smartphone, tablet, notebook, PC desktop, smart TV o quant’altro, il consumatore dovrà semplicemente premere il piccolo pulsante (freccia in basso) a fianco di Invia per aprire il menù a tendina, dal quale poi selezionare la voce programma.

Arrivati a questo basterà scegliere la data esatta in cui obbligare il sistema ad inviare l’e-mail desiderata, senza necessitare più la pressione di Invia. Google, nell’introduzione della nuova funzione, sembra aver scherzato con gli utenti, ha infatti imposto un limite massimo di posticipazione della spedizione ai 50 anni successivi alla data odierna.

Per scoprire da vicino il funzionamento del nuovo servizio di Gmail, ecco il video reso pubblico dall’azienda.