Distributori automatici di racconti. E’ così che la casa editrice francese Short Édition ha pensato di allietare i momenti di attesa durante il tragitto che si compie per spostarsi da una parte all’altra della città con i mezzi pubblici, con degli Short Story Dispenser che distribuiscono in modo completamente gratuito delle storie della durata di uno, tre o cinque minuti stampate su un rotolino di carta eco-compatibile.

I totem che distribuiscono storie brevi da leggere alla fermata del bus o in metro

Le Short Stories vending machine sono disponibili in Giappone, negli Stati Uniti, in Inghilterra e in Francia: sono macchinette dotate di tre tasti – 1, 3 e 5 – dove ognuno di essi indica rispettivamente i minuti necessari per leggere la storia, nonché il tempo che le persone vogliono dedicare alla lettura.

Gli oltre mille racconti distribuiti casualmente dalle Short Stories vending machine sono stati ideati e selezionati da circa un migliaio di grandi autori e scrittori emergenti e più di centoquaranta mila utenti iscritti alla community della casa editrice francese Short Édition.

Leggi anche:  Esoscheletro controllato dalla mente: da paralizzato riesce a camminare

L’iniziativa della società francese non si propone semplicemente di alleggerire la noia degli spostamenti con i mezzi pubblici, offrendo, appunto, alle persone la possibilità di ricevere in modo completamente gratuito dei racconti brevi da leggere in pochi minuti… ma, in un mondo dominato dalla tecnologia, e dove anche i libri tradizionali sembrano essere stati ormai digitalizzati e trasformati in e-book da leggere sullo schermo di uno smartphone, di un tablet o di un e-reader, il progetto vuole anche rappresentare un ritorno al cartaceo.

Al momento, l’iniziativa sembra essere stata accolta in maniera piuttosto positiva. La società francese ha infatti fatto sapere che, ad oggi, dal primo distributore di short stories installato nell’aeroporto della capitle francese sono state stampate e distribuite più di tre milioni di storie.