operatori-telefonici-aumenti

La paura di sanzioni dell’Antitrust ha messo in guardia gli operatori e fino ad adesso non abbiamo avuto rincari e aumenti delle tariffe.
Ma pare che le cose stiano per cambiare. Il risvolto positivo è che in caso di modifica unilaterale (cioè soltanto da una delle due parti) del contratto, gli utenti avranno a disposizione un lasso di tempo in cui potranno richiedere il recesso o il passaggio ad un altro operatore, in maniera gratuita e semplice.

Quali sono gli aumenti delle tariffe di Aprile 2019

Si presuppone che Tim e Vodafone alzeranno i prezzi delle tariffe, di 0,99 o 1,99 euro. Gli utenti devono aspettarsi quindi una notifica mediante SMS da parte degli operatori e riguarderà tutte le offerte presenti sui listini.

Leggi anche:  TIM: solo per poco arrivano tre nuove offerte fino a 50GB in 4.5G

Dal 28 Aprile inizieranno le rimodulazioni delle offerte per TIM e tale modifica riguarderà tutte le tariffe precedenti che subiranno un incremento di ben 1,99 euro. Si potranno attivare però le seguenti promozioni chiamando il numero 409168 o nell’area clienti dell’app MyTim:

  • Minuti illimitati per sempre;
  • 20 Giga al mese per un anno;

Vodafone aumenterà le tariffe per i suoi servizi IperFibra e One, ma sono ancora sconosciuti i dettagli. Il rincaro delle tariffe di Wind 3 riguarderà soltanto le nuove attivazioni di Wind All Inclusive, 3 Play Power, 3 All-In Power. In compenso si avranno sms illimitati verso tutti i numeri nazionali.Per i clienti Fastweb vi sarà un rincaro di 1,29 Euro in più al mese.