Brave è un Browser open-source basato su Chromium e fondato da Brendan Eich, cofondatore di Mozilla e creatore del linguaggio di programmazione JavaScript.

Un Browser molto noto proprio perché integra un AdBlock in grado bloccare le inserzioni pubblicitarie e tutti quei sistemi che tracciano le ricerche e le operazioni online compiute dagli utenti, offrendo loro non solo una maggiore rapidità di caricamento delle pagine web visitate (i tempi di caricamento sarebbero del 40% più veloci su desktop e fino a quattro volte più rapidi su dispositivi mobile), ma anche una maggiore tutela e sicurezza della privacy.

Brave ha però di recente introdotto una nuova estensione desktop che prevede la remunerazione di tutti gli utenti che visualizzano gli annunci pubblicitari direttamente dal Browser di Eich.

L’estensione del browser Brave vi paga per vedere gli annunci pubblicitari

Brave Ads è un’estensione per la versione desktop dell’omonimo Browser web che conferisce agli utenti che guardano gli annunci pubblicitari una remunerazione pari al 70% della somma che viene versata dai promotori delle inserzioni.

Leggi anche:  Come modificare i DNS su Android per navigare liberamente e in sicurezza!

Il pagamento non avviene, per così dire, in denaro reale ma in BAT (Basic Attention Token), una moneta virtuale basata su Ethereum Blockchain fondata dallo stesso Eich e che non prevede la profilazione degli utenti attraverso servizi di terze parti ma soltanto in base alle informazioni di navigazione che vengono memorizzate in locale. Per il momento, gli utenti potranno vedere solo due annunci pubblicitari all’ora, mentre per quanto riguarda la remunerazione, occorre sapere che 1 Ethereum equivale a circa 420 BAT.

Brave Ads è disponibile per le piattaforme WindowsmacOS e Linux.