Instagram

Il social network Instagram è attualmente la piattaforma più utilizzata al mondo, seguita da Facebook nonostante tutti gli scandali e Linkedin, Tumblr e molti altri. Nell’ultimo periodo, per sua fortuna, è stato rivalutato dagli utenti anche Snapchat.

La piattaforma in questione, permette, come tutte le altre, di bloccare alcuni utenti che non ci va che vedano i nostri contenuti, a loro volta ovviamente possono bloccare noi. Ecco alcuni trucchi che ci permetteranno di scoprire chi ci ha bloccati.

 

Instagram: scoprire chi ci ha bloccati

Quasi nessuna piattaforma al momento invia una notifica nel momento in cui l’utente viene bloccato, ci sono però alcuni trucchi che potremmo seguire per scoprirlo. Alcune informazioni sui profili dei nostri amici, ci permettono di sapere se siamo stati bloccati o meno, per esempio andando su un profilo di un nostro conoscente, sapendo che ha pubblicato delle foto recentemente, se esce la scritta “ancora nessun post” significa che ci ha bloccati.

Leggi anche:  Facebook: secondo il suo co-fondatore l'azienda andrebbe smembrata

Non potremo avere la certezza al 100% ma i presupposti per pensarlo sono davvero parecchi. Ci sono ovviamente anche altri indizi che ci permettono di sapere se un utente ci ha bloccato, l’unico limite posto è che dobbiamo avere bene in mente il nome dell’utente che potrebbe averci bloccato. Non esistono infatti applicazioni che mostrano una lista degli utenti che ci hanno bloccato. Un altro indizio che ci fa capire che un utente ci ha bloccati è l’impossibilità di seguirlo e di vedere chi segue a sua volta.

Gli utenti, al posto che bloccarci, possono anche nasconderci le proprie storie, più precisamente possono decidere di non pubblicare più foto permanenti ma solo storie di 24 ore e in più possono evitare di farcele vedere. L’unico modo per scoprirlo è creare un secondo account su Instagram e provare a guardare le storie dell’utente in questione.