Apple iFlex

Nelle ultime settimane, i dispositivi con schermo pieghevole stanno facendo sempre più discutere. Per il momento gli esiti non sono stati del tutto positivi, basti guardare il nuovo Samsung Galaxy Fold.

L’azienda sud coreana ha infatti spostato la data di lancio dopo aver trovato qualche problema non indifferente sul nuovo smartphone pieghevole. Nel frattempo però, arriva un nuovo concept di Apple iFlex, un probabile iPhone pieghevole. Scopriamo i dettagli.

 

Apple iFlex, l’iPhone pieghevole del futuro

Al momento, non possiamo ancora fare dei pronostici sulla categoria degli smartphone pieghevoli, ma non manca chi, come Gartner, che prevede sin da ora che questi dispositivi resteranno un prodotto di nicchia nei prossimi cinque anni. Ci sono stati degli utenti che, nonostante le premesse, hanno voluto immaginare come potrebbe apparire un ipotetico iPhone pieghevole, di conseguenza tutte le notizie che riporteremo non sono ufficiali della piattaforma, ma solamente un sogno di alcuni utenti.

A realizzare il filmato che vi proponiamo è Concept Creator, che da sempre si distingue per la cura delle proprie realizzazioni. Il dispositivo riprende molto lo stile del nuovissimo Galaxy Fold, ovvero uno schermo che si chiude su se stesso, verso l’interno e che è abbinato ad un secondo display esterno da circa 5.4 pollici in formato 16:9. Una volta aperto, il display avrebbe una diagonale di 7.9 pollici in formato 4:3.

Leggi anche:  iPhone XR2 potrebbe essere dotato ancora di schermo LCD

Grazie all’utilizzo nel concept, di una doppia fotocamera anteriore a scomparsa, possiamo notare che le due metà di schermo combaciano perfettamente e che, le cornici sono state ridotte in maniera perfettamente simmetrica. L’immaginazione molte volte viaggia più della realtà, infatti Apple segue solitamente una strategia commerciale attendista, aspetta di vedere come va il mercato insomma. Ovviamente non possiamo escludere che l’azienda di Cupertino abbia in mente di lanciare un dispositivo che, al momento rappresenta un certo rischio. Staremo a vedere. Voi cosa ne pensate?