WhatsApp: moltissimi utenti hanno chiuso il loro account, il motivo fa paura

Uno strano messaggio che circola in questi giorni sui noti Social Network e su Whatsapp sta facendo impazzire gli utenti, ma non bisogna allarmarsi. E’ soltanto l’ennesima truffa che circola in rete realizzata per creare panico fra le persone. Vi ricordate le primissime catene di Sant’Antonio che arrivavano sui nostri Nokia 3330, ormai 16 anni fa? Ecco, questa è l’ennesima catena che viene “spammata” nei gruppi di Whatsapp, fino a diventare virale fra le persone. Cambiano i tempi, cambiano i sistemi e i dispositivi, ma le truffe e le “fake-news” sono sempre le stesse.

Whatsapp e Messenger, la nota audio con virus?

 Attenzione, in Messenger e su WhatsApp. Ci sono messaggi che arrivano da parte di persone in rubrica che sono dei virus.
Nel messaggio vi chiedono di mandare un messaggio vocale. Fare attenzione. Io ne ho ricevuti 2 e probabilmente dal mio vi potrebbero arrivare richieste simili….Non sono io quindi non inviate alcun messaggio vocale“.

Questo è il messaggio che gli utenti ricevono sul proprio smartphone. C’è da preoccuparsi? Assolutamente no, anche se i truffatori sono sempre alla ricerca di nuovi metodi per creare scompiglio fra gli utenti. La cosa che spaventa di più è che la “fake-news” in questione tocca dei temi cari ai giovani. Di fatto le note vocali sono il mezzo più utilizzato dagli utenti under 30 per comunicare. Non basta più Whatsapp, ma le catene arrivano anche su Facebook Messenger.

Leggi anche:  IPTV e Sky gratis: la truffa arriva su WhatsApp con rischi enormi

Come difendersi dalle truffe?

Non esiste un metodo ufficiale per evitare le truffe online, ma con un po’ di esperienza e di “sana indifferenza” basta ignorare tali messaggi. Infatti, basta sapere che una nota vocale non può nascondere un virus. Il virus si potrebbe inviare soltanto come un documento o un file.

Attenzione sì alle fake news, ma non abbiate paura. Potete continuare ad ascoltare ed inviare note vocali. anche di “dieci minuti per raccontare di quanto siete felici” (cit.), sui vostri Social e su Whatsapp.