costi nascosti

Oggi giorno è facile trovare una tariffa telefonica che faccia al caso nostro dato che, in commercio c’è ne sono numerose; i gestori telefonici continuano a proporre tariffe telefoniche a basso costo e con contenuti abbondanti. Vi consigliamo però, una diffidenza maggiore perché spesso alcune tariffe non sono costi trasparenti come si presentono; difatti, sono numerose le lamentele da parte di alcuni clienti che si sono ritrovati a sostenere prezzi al di fuori la propria tariffa telefonica.

Capita spesso che, alcuni gestori telefonici presentano alcune tariffe ad un prezzo ma questo prezzo, aumenta in un secondo momento; in questo caso, le tariffe telefoniche sono soggette alle famose rimodulazioni. A volte invece, i consumatori si ritrovano a sostenere alcuni costi che non sanno di avere; parliamo di costi occulti, che svuotano il nostro credito residuo.

Costi occulti: ecco quali sono quelli di Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia

Se vi siete trovati almeno una volta con il credito residuo svuotato e perché evidentemente, il vostro gestore telefonico vi ha scalato del credito per alcuni servizio; per esempio, non tutti sanno che il servizio della segreteria telefonica ha un costo: difatti, i clienti Tim sostengono per questo servizio un prezzo pari a 1,50 Euro a chiamata, i clienti Vodafone sostengono 1,50 Euro al giorno se decidono di attivare il servizio, i clienti 3 Italia sostengono 0,26 centesimi di Euro, mentre i clienti Wind sostengono 0,12 centesimi di Euro al minuto.

Leggi anche:  Passa a TIM: tutte le novità della 7 Extra Go New con 30 Giga in 4 5G

Insomma, questo che vi abbiamo fatto è solo un esempio di come i gestori telefonici svuotano il vostro credito residuo; ecco perché, si consiglia sempre di controllare per bene la tariffa telefonica di vostro interesse e tutti i servizi che sono compresi in quel prezzo.