Vodafone, TIM, Wind-3 e Iliad, i principali operatori telefonici che si contendono i milioni di italiani che usano il cellulare per chiamare, inviare messaggi, chattare e navigare in Internet, si sfidano ogni giorno a suon di offerte ruba-clienti.

Tanti Giga a poco prezzo, sembra essere questa la strategia adottata dagli operatori telefonici per accaparrarsi la fetta più grossa del mercato mobile, ben sapendo che Internet è divenuto sempre più fondamentale per gli utenti. Eppure, Vodafone, TIM, Wind-3 e Iliad non garantiscono, dal punto di vistua qualitativo, la stessa esperienza di navigazione. A scoprire chi, tra gli operatori telefonici in questione, goda della migliore copertura di rete ed offra una navigazione in Internet più veloce è stato Barometer.

Stando a quanto emerge dai risultati dell’indagine condotta da Barometer, ad offrire la migliore copertura di rete 4G in Italia sarebbe TIM, seguita poi da Vodafone, Wind-3 e Iliad. Per quanto riguarda la velocità di connessione, è invece Vodafone a conquistare la prima posizione, con una velocità media in download e upload che si stacca nettamenta da TIM, e ancor più da Wind-3 e Iliad.

Leggi anche:  Iliad regala 50 euro di ricarica, ecco i dettagli e cosa si rischia

Come verificare la copertura delle reti mobili di Tim, Vodafone, Wind-3 e Iliad

Anche se dall’indagine condotta da Barometer sembra che siano proprio TIM e Vodafone a garantire la migliore copertura e velocità di navigazione in Italia, occorre comunque tener presente che la copertura delle rete mobili di Tim, Vodafone, Wind-3 e Iliad può variare a seconda della zona in cui si vive. Pertanto, prima di passare ad un qualsiasi operatore, si consiglia di verificarne la copertura nella propria zona di residenza.

Per farlo, si può utilizzare il servizio OpenSignal, disponibile anchche come app per dispositivi Android e iOS. OpenSignal permette di verificare in modo semplice e gratuito la copertura delle reti mobili di Tim, Vodafone, Wind-3 e Iliad selezionando dalla mappa la tipologia di rete (2G, 3G, 4G e 4.5G) ed effettuando la ricerca in un comune specifico.

In alternativa, si può semplicemente consultare il sito web ufficiale dell’operatore in questione.