nikon d6

Da tempo circolano rumors sulla nuova ammiraglia fullframe di casa Nikon, la nuova D6. E’ da qualche mese che le indiscrezioni si fanno sempre più insistenti circa l’uscita della nuova reflex. Si ipotizza inoltre che uscirà sul mercato non prima del 2020, entro l’inizio dei giochi olimpici di Tokyo.
Nikon vorrebbe presentare al mondo una fotocamera dall’elevata risoluzione (come ci ha sempre abituato) ed un buffer di scrittura molto veloce, utilissimo per l’utenza di professionisti che saranno interessati ad una macchina del genere.

Quali saranno le caratteristiche tecniche?

Probabilmente troveremo un sensore da  24 megapixel, la capacità di registrare video fino in 4k a 60 fps (caratteristica che farà gola a molti videomaker!) e tempi di scatto che vanno dai 120 secondi al 1/8000 (come la Nikon D810A).

Leggi anche:  Tokina presenta il nuovo obiettivo FìRIN 100mm f 2.8 MACRO per Sony E

Il sensore dovrebbe essere stabilizzato e ciò rappresenterebbe una grossa novità nel panorama delle reflex. Infatti, la stabilizzazione sul sensore è una caratteristica delle mirrorless, e la presenza di tale “feature” sulla D6, renderebbe la fotocamera un ibrido fra una reflex e una mirrorless.

Il sito Nokishita afferma che non verrà presentata solo la D6 entro il prossimo anno.
Ben 5 i modelli che vedranno la luce quest’anno. Sono stati registrati presso “l’agenzia delle certificazioni Wireless”  i seguenti modelli: N1838, N1845, N1847, N1849 ed N1850.
Sicuramente proprio come Canon, anche Nikon non abbandonerà totalmente il sistema Reflex nell’immediato futuro. Fra le fotocamere citate infatti ci saranno almeno due col sistema reflex; attesissima infatti l’erede della D750 nel segmento delle semiprofessionali.