Apple

L’azienda Apple negli ultimi giorni ha richiamato una serie di adattatori per la presa a muro, oltre che alcuni kit di adattatori internazionali, perché ha scoperto essere difettosi.

Più precisamente, l’accessorio con tre punte potrebbe rompersi e che potrebbe comportare il rischio di scosse elettriche se si entra in contatto con le parti in metallo. Scopriamo i dettagli.

 

Apple sostituisce gratuitamente alcuni adattatori difettosi

Il richiamo dell’azienda di Cupertino è totalmente volontario e riguarda un lotto di adattatori per la presa a muro che sono stati prodotti e venduti in un periodo che va dal 2003 al 2010. I mercati interessati, per il momento, sono soprattutto quelli di Hong King, Singapore e Regno Unito. Se avete acquistato un kit internazionali o un prodotto d’importazione, varrebbe la pena controllare se siete interessati dal problema.

Leggi anche:  Apple nel 2020 rinnoverà tutta la linea degli amati MacBook

Per l’azienda è il quarto programma di ritiro dopo quello del 2008, 2014 e 2016. Gli adattatori in questione sono stati forniti nella confezione d’acquisto insieme ai Mac e alcuni dispositivi mobili con sistema operativo iOS, in poche parole anche iPhone ed iPad. Il kit internazionale invece è quello con sette differenti spine che possono essere inserite nelle prese di corrente in tutto il mondo.

Se siete interessati dal problema, anche se per il momento l’Italia non sembra comparire tra i paesi a rischio, potete procedere con l’iter che permette di organizzare la sostituzione gratuita da parte dell’azienda, senza sostenere alcuna spesa aggiuntiva. Ovviamente dovrete ricavare il numero di serie del vostro Mac, iPad, iPhone o iPod e contattare il servizio clienti Apple.