Lo Stato di WhatsApp rientra sicuramente tra le funzioni più apprezzate ed utilizzate dagli utenti della piattaforma di messaggistica istantanea di proprietà di Facebook. Proprio come le Storie di Instagram, questo strumento permette di condividere, con con i propri contatti, frasi di testo, foto, video e GIF animate che sono visibili per 24 ore dal momento della pubblicazione.

Cosa succede, però, quando si scatta uno screenshot di uno Status particolarmente interessante o che si vuole mostrare a qualcuno? L’utente che lo ha condiviso riceverà una notifica che lo informa di quanto accaduto? D’altronde, dal momento in cui Instagram ha per un po’ di tempo integrato una funzionalità del genere (rimossa in poche settimane a causa delle numerose proteste degli utenti) risulta piuttosto naturale chiedersi se un contatto riceva o meno la notifica che lo informa dello screenshot.

WhatsApp, cosa succede quando si scatta lo screenshot di uno Status?

No, se si scatta lo screenshot di uno Stato, WhatsApp non invierà nessuna notifica alla persona che lo ha condiviso. Ovviamente, ciò varrà anch nel caso opposto: l’aggiornamento di uno Stato può essere visualizzato da chiunque sia in possesso del tuo numero di telefono, e ciò non esclude la possibilità che chi è entrato in possesso del tuo numero possa poi spiarti e memorizzare a tua insaputa i contenuti da te condivisi.

Leggi anche:  WhatsApp: un nuovo ed incredibile aggiornamento cambia la chat per sempre

A questo punto diventa quindi fondamentale gestire meglio la privacy dello Stato, scegliendo se condividerlo con tutti i contatti della rubrica, se impedire a qualcuno di visualizzarlo, o scegliere i soli contatti che potranno ricevere i tuoi aggiornamenti. Per farlo, basta recarsi nell’area Impostazioni di WhatsApp, cliccare su Account, poi sulla voce Privacy, successivamente su Stato e scegliere infine l’opzione desiderata.