Google Chrome si migliora con una nuova serie di aggiornamenti che hanno introdotto numerose novità in rilascio sia per gli utenti desktop che Android.

Oltre le funzionalità già introdotte – e che vedremo a breve – il celebre browser di Mountain View implementerà la modalità lettura, già da tempo disponibile su Microsoft Edge, Safari e Firefox. Si tratta di una modalità che migliora notevolmente il comfort di lettura di una pagina web andando ad eliminare tutto ciò che potrebbe compromettere l’attenzione dell’utente e rendere la lettura meno gradevole, come annunci pubblicitari e banner, lasciando solo l’essenziale: il testo e le immagini ad esso correlate.

Una modalità che, almeno per il momento, può essere utilizzata solo su Chrome Canary ed attivata dagli utenti digitando chrome://flags/#enable-reader-mode nella barra degli indirizzi del browser.

Tuttavia, come è stato detto poco sopra, Google Chrome ha di recente integrato diverse novità che hanno migliorato l’esperienza di navigazione sia per quanto riguarda l’utenza desktop, sia per quanto riguarda l’utenza mobile. Di seguito, le principali funzionalità introdotte con l’ultimo aggiornamento.

Google Chrome si aggiorna: ecco tutte le novità dell’ultima versione

Tra le novità introdotte per la versione Desktop di Google Chrome troviamo:

  • Modalità scura per gli utenti che utilizzano il browser di Google su macOS. La dark mode si attiverà automaticamente quando viene abilitato il tema scuro del sistema Apple.
  • Auto Picture-in-Picture, per sovrapporre – sotto forma di una piccola finestra – un contenuto multimediale in streaming mentre si utilizzano altre applicazioni o si naviga in altre schede. Grazie a questa funzione è anche possibile saltare la pubblicità.
  • Ricerca ottimizzata grazie all’opzione Rendi migliori le ricerche e la navigazione che consente a Google di migliorare l’esperienza di navigazione raccogliendo informazioni sulle pagine web visitate dall’utente.
Leggi anche:  Google Chrome: arriva un enigmatico aggiornamento con 2 novità inedite

Per quanto riguarda, invece, le novità che interessano l’utenza Android, tra queste troviamo:

  • Tempi di caricamento ridotti, grazie alla funzionalità Lite pages.
  • Supporto al protocollo HTTPS per la modalità risparmio dati.
  • Design rinnovato per la pagina dedicata ai download.
  • Una particolare funzione che consente di leggere alcuni articoli suggeriti in modalità offline.