postepay truffe

Postepay può essere considerato al giorno d’oggi come il servizio di pagamento più popolare in Italia. Già milioni di clienti hanno scelto la carta prepagata di Poste Italiane per gli acquisti di tutti i giorni. A differenza di prodotti simili sul mercato, il team di Poste Italiane cerca sempre di migliorare gli strumenti a disposizione dei suoi utenti. Negli ultimi mesi sono state introdotte due novità niente male.

 

Postepay, arrivano l’integrazione con Google Pay e la piattaforma Plus

Da qualche settimana, tutti i possessori di una Postepay Evolution possono utilizzare la carta con Google Pay. La card con codice IBAN ora è abilitata ai pagamenti contactless con smartphone Android: in questo modo sarà possibile effettuare acquisti anche senza il possesso della tessera. Per completare la transazione di un acquisto sarà necessario un cellulare Android aggiornamento ed un terminale POS.

Oltre alla presenza di Google Pay gli utenti possono sfruttare anche i vantaggi di “Postepay+”, l’estensione dell’app ufficiale che renderà più semplici tutti i piccoli pagamenti del quotidiano. Con la piattaforma Plus i clienti potranno acquistare biglietti del trasporto urbano e di Trenitalia. Allo stesso modo si potranno pagare le soste nelle aree con strisce blu e fare rifornimento nelle stazioni IP-Matic.

Leggi anche:  Phishing su Postepay: tornano alla carica gli hacker di conti correnti

L’estensione di Google Pay, come detto, è valida solo per i possessori di carta Evolution, mentre Postepay+ é disponibile per tutti gli utenti.