Facebook Messenger

Secondo le ultime indiscrezioni, più precisamente arrivano dalla ricercatrice Jane Manchun Wong, il social network Facebook starebbe testando alcune nuove funzionalità che riguardano la propria applicazione di messaggistica Messenger.

L’applicazione in questione, alla sua nascita, era integrata all’applicazione principale, successivamente, 5 anni fa, è stata separata. Ora il colosso guidato da Mark Zuckerberg, avrebbe intenzione di riunirle, ecco il motivo.

 

Facebook potrebbe presto re-integrare Messenger

Secondo la Wong, alcune funzionalità limitate, potrebbero tornare all’interno di Facebook. Le funzioni appena nominate, potrebbero essere la possibilità di inviare e rispondere ai messaggi. Allo stesso tempo però, le chiamate e la condivisione dei contenti non saranno supportare all’interno dell’applicazione che verrà re-integrata nella piattaforma, anche se potrebbe essere solo una questione di tempo.

Si tratta infatti ancora di una sperimentazione e non è ancora chiaro se e quando Messenger verrà nuovamente implementata all’interno di Facebook. Sarebbe sicuramente molto comodo per chi possiede uno smartphone con una memoria limitata, quest’ultimo potrebbe infatti eliminare l’applicazione Messenger e sfruttare le funzionalità offerte all’interno della piattaforma.

Leggi anche:  Facebook finalmente impedirà l'invito delle persone morte agli eventi

La strategia al momento è stata confermata anche dalla piattaforma stessa, che ha ammesso la sperimentazione in questione. L’azienda ha però ribadito la propria volontà nel mantenere Messenger indipendente, o per lo meno alcune funzioni. Ecco le parole di un portavoce: “Stiamo testando le modalità per migliorare l’esperienza di messaggistica, all’interno di Facebook. Messenger però, rimane un’app stand-alone ricca di funzionalità con oltre un miliardo di persone che la utilizzano mensilmente per connettersi con le persone e le aziende a cui tengono di più“.