5g

La rete 5G è continuamente lavorata dai gestori telefonici WindVodafone3 Italia Tim per immetterla sul mercato al più presto possibile; i consumatori sono entusiasti e non vedono l’ora di utilizzare questa nuova e potente rete e tutte le sue potenzialità.

Non si tratta solo di una rete mobile per il proprio smartphone ma bensì di una rete Internet con cui si potranno portare a termine numerosi progetti; come per esempio, i consumatori potranno acquistare un auto con guida completamente autonoma, oppure sarà portato a termine il progetto dell’Industri 4.0. Insomma, sarà una vera e propria svolta per il mondo della tecnologia; purtroppo però, alcuni consumatori sono preoccupati per il consumo energetico che andrà ad aumentare.

Consumo energetico 5G: un fattore che preoccupa molti consumatori

A quanto dicono le notizie, il consumo energetico aumenterà notevolmente e grazie a Vertiv, sappiamo che aumenterà quasi del 150/ 170% entro il 2026; quest’analisi, preoccupa una buona parte dei consumatori ma, scopriamo maggiori dettagli.

Leggi anche:  5G: gli operatori telefonici pensano a soluzioni per ridurne i consumi

Per chi non ne fosse a conoscenza, Vertiv è una società qualificata per la produzione di infrastrutture informatiche e la creazione di reti; per l’analisi che vi abbiamo citato prima, la società ha preso in considerazione 100 operatori telefonici. I risultati però, hanno dato due soluzioni differenti:

  • Una parte dei risultati, mostra come i consumatori hanno accolto l’idea del 5G e la sua realizzazione con ottimismo; inoltre, sono entusiasti anche dell’ Edge Computing.
  • L’altra parte invece, è molto preoccupata per il consumo energetico e per quanto andrà aumentare; insomma, come possiamo vedere si tratta di un fattore molto importante per gran parte di loro.