assassincreed

Il 15 aprile un violento incendio ha colpito la cattedrale di Notre Dame a Parigi, portando al crollo della guglia, ma anche della copertura della navata, del coro e del transetto.

Fortunatamente la struttura è rimasta in piedi e attualmente, l’obiettivo principale della nazione è quello di ricostruire il monumento, ha ribadito il presidente francese Emmanuel Macron.

Considerando la struttura stratificata della cattedrale, e considerati gli ingenti danni riportati, il processo di ricostruzione potrebbe durare anni se non decenni.

Incredibilmente però, un aiuto potrebbe venire proprio dal famoso videogioco Assassin’s Creed.

La saga di videogiochi è famosa proprio perché, ambientando le storie del protagonista in diverse epoche storiche e luoghi del pianeta, consente ai giocatori di visitare i suddetti scenari.

Inoltre, uno degli aspetti principali del videogioco è la possibilità di far scalare e far arrampicare il protagonista su edifici e monumenti storici.

Perché un videogioco è così importante per la ricostruzione di Notre Dame?

Proprio Assassin’s Creed: Unity uscito nel 2014, è ambientato a Parigi durante la Rivoluzione francese.

Il gioco vanta all’interno della scenografia del gioco un modello molto accurato della cattedrale di Notre Dame.

I designer della Ubisoft hanno lavorato per due anni per realizzare un’immagine verosimile del monumento.

Di fatto sono stati inclusi anche numerosi dettagli (come le guglie, i pinnacoli e alcune statue introdotte nei restauri ottocenteschi, non presenti però nel 1789).

I tempi di ricostruzione potrebbero accorciarsi proprio grazie ai precisissimi modelli 3d creati per il videogioco.

Oltre a ciò, uno storico dell’arte scomparso di recente, Andrew Tallon, secondo il National Geographic, ha realizzato nel 2015 una mappatura della cattedrale francese con misurazioni precise grazie all’utilizzo di puntatori laser.

Proprio grazie a Tallon quindi, si potranno avere ulteriori elementi per accorciare i tempi necessari a portar allo splendore originale, Notre Dame.