truffa EuronicsEuronics rimborsa i clienti. Sembra farlo attraverso una nuova email sospetta che richiede dati personali per accedere alla promozione. Non è facile individuare un tentativo di frode. Il testo del messaggio non presenta errori e tutto fa pensare ad un’operazione avviata ufficialmente dalla catena di elettronica consumer italiana. Facciamo attenzione a questo messaggio.

 

Euronics: email fraudolenta chiede dati bancari e personali

Mentre i clienti Sanpaolo e Unicredit si trovano alle prese con un nuovo attacco ai conti correnti si fa strada una nuova truffa che si diffonde mezzo mail. Un tentativo di phishing ben architettato può costare molto caro.

Si promettono rimborsi su conto corrente a seguito di una pericolosa procedura di inoltro informazioni. Il messaggio che si accompagna al link fraudolento NON è gestito da Euronics. Lo prova il fatto che il mittente in questione fa riferimento all’indirizzo:  euronics@targoaccess.com. Niente a che fare con il noto rivenditore nazionale di prodotti hi-tech. Questo, invece, il testo:

Leggi anche:  Euronics: gli sconti online esaltano gli utenti con splendide offerte

“Gentile cliente,
dopo gli ultimi calcoli, ti comunichiamo che sei idoneo a ricevere un rimborso da noi per un importo di 41€.

Quali sono i passi da seguire per effettuare il rimborso?

Accedi al tuo file personale e aggiorna i tuoi dati bancari per assicurarti che il rimborso venga effettuato il prima possibile e noi elaboreremo la tua richiesta entro 3 giorni lavorativi.
Cordiali saluti.”

Alla fine della mail troviamo un pulsante per accedere al fantomatico file che ci rimanda ad un sito poco credibile che ricalca l’aspetto di una pagina del venditore. Verrà usato per raccogliere tutte le nostre informazioni sensibili e le coordinate bancarie. Ci si mette anche il pharming.

Facciamo attenzione. Difficilmente uno store agisce in questo modo. Avete ricevuto questa comunicazione? Cestinatela subito.