get-ready-for-prime-time-header-amazon-vuole-superare-apple-music700x400

A quanto si dice, Amazon sta lavorando a un’offerta di musica gratuita supportata dalle pubblicità. Essa sarà un’altra opzione del suo servizio Amazon Music Unlimted a pagamento. L’obiettivo è competere con Apple Music e Spotify. Secondo fonti anonime che parlano a Billboard, il piano gratuito potrebbe andare in diretta non appena la prossima settimana.

Billboard riporta che Amazon è attualmente in trattativa per rendere disponibile un livello gratuito basato su annunci per il proprio servizio musicale. La società dovrebbe annunciare il piano con i suoi altoparlanti Echo. A partire da ora, Amazon Music Unlimited è incluso nelle iscrizioni Prime, con un offerta simile a quella di Apple Music e Spotify.

Amazon tenta di superare Apple Music

Billboard nota che non è chiaro quanti abbonati paganti attualmente Amazon abbia. Esso potrebbe essere di circa 20 milioni per tutti i suoi servizi. Al contrario, Apple Music ha colpito circa 28 milioni di abbonati paganti negli Stati Uniti da solo, battendo Spotify.

Amazon non ha rivelato quante persone sono abbonate al suo servizio di musica. Alcuni rapporti lo scorso anno hanno stimato che la società conta oltre 20 milioni di abbonati in tutte le sue offerte. Si aspetta di guadagnare costantemente grazie all’integrazione con i suoi altoparlanti intelligenti leader del mercato.

Leggi anche:  Amazon scatenata: le nuove offerte fanno impazzire gli utenti

Ma Spotify è ancora il leader di mercato per gli utenti globali quando si tratta di servizi musicali, con quasi 100 milioni di abbonati (inclusi quelli a pagamento e gratuiti). La mossa di Amazon potrebbe creare slancio sfruttando la sua ampia base di installazione di diffusori Echo e si spera che trasformi gli ascoltatori di un livello gratuito in clienti paganti. In confronto, Apple Music non offre un livello gratuito (oltre una prova di 3 mesi).

Si dice che Amazon stia lavorando su un concorrente di AirPods con l’obiettivo di offrire una qualità migliore rispetto agli auricolari completamente wireless di Apple ad un prezzo più conveniente. Ci si aspetta che offrano la cancellazione del rumore e la resistenza all’acqua e potrebbero arrivare nella seconda metà dell’anno. Naturalmente, si appoggeranno anche sul supporto di Alexa.