torrent

Un tweet della Electronic Frontier Foundation (EFF) mostra una richiesta di rimozione DMCA abusiv, e come fa notare il FEP il tweet in questione è stato collegato a un articolo di TorrentFreak, che da sempre spoilera il contenuto dei nuovi show in programmazione.

L’articolo di TorrentFreak ha dato il via ad una serie di avvertimenti che riguardavano il copyright. E’ stato pubblicato l’8 aprile e ha fatto nascere molte diatribe, che ha coinvolto Starz, American Gods e The Spanish Princess, e tutti i video che sono trapelati online prima della trasmissione originale hanno fatto danno discreti. La fonte del leak sembrava contenere le cosiddette copie “screener” degli spettacoli, che sono distribuiti prima della trasmissione in anteprima.

 

Starz non molla l’osso

L’articolo non si collegava ai siti dove erano disponibili le copie piratate, non menzionava i nomi di questi siti pirata. Nonostante ciò, in seguito TorrentFreak ha riportato che un tweet che promuoveva l’articolo è stato colpito da una notifica di rimozione DMCA da parte di Starz, che ha affermato che utilizzava “immagini degli episodi inediti” e “informazioni sulla loro disponibilità in modo illegale“.

Leggi anche:  Amazon Music Unlimited: trucco incredibile per attivarlo gratis

Le richieste di rimozione sono solo due dei circa diecimila avvisi di copyright che Twitter riceve ogni mese, ma sono un esempio eclatante di come il sistema sia aperto agli abusi. Non solo le richieste “affermano che l’articolo si collega a contenuti illegali in modo errato”, ma gli screenshot utilizzati forniscono chiaramente elementi di prova per la notizia, mostrando le filigrane presenti nei file video.

Oppure, come ha affermato il FEP, “Segnalare la violazione del copyright non è una violazione vera e propria”. Il FEP ha dichiarato di aver presentato una domanda riconvenzionale in risposta alla notifica di rimozione, aggiungendo che “Starz dovrebbe ritirare il suo strike e astenersi dal molestare i giornalisti in futuro“.