E’ sempre più comune, ormai, rendersi conto ogni giorno che la propria connessione ad internet rende molto meno di quanto ci sia stato dichiarato. La cosa più comune da fare in questi casi, quindi, è effettuare un test della velocità di rete per capire se i caricamenti lenti di pagine web e Social Network siano dovuti a temporanei down di rete, come quello che ha piegato Facebook, Instagram e Whatsapp nella giornata di ieri 14 aprile, oppure se ci sia un effettivo rallentamento in termini di mbps sulla nostra linea.

Che si tratti, quindi, di rete mobile in 3G, 4G e 4.5G, oppure di rete fissa, tramite ADSL, VDSL o Fibra, il mezzo più utile per controllare la velocità della rete o lo SpeedTest. Quest’ultimo, infatti, ci permette di valutare la nostra connessioni in termini di Download, Upload e Ping (latenza). Ma come possiamo effettuare un test? Scopriamolo di seguito.

SpeedTest: ecco tutti quelli a disposizione degli utenti

Migliaia di persone, ogni giorno, stipulano nuovi contratti con i principali operatori telefonici di linea fissa e mobile come Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad, in cui vengono garantite velocità fino a 10, 100 e 1000 mega al secondo. Molto spesso però, ci capita di notare che, nonostante l’alta velocità promessa, il nostro WiFi o la nostra rete dati si blocca continuamente e ci mettono anche un minuto per caricare una semplice pagina web o una semplicissima foto sui Social.

Leggi anche:  Connessione lenta? Come scoprire la velocità di Tim, Wind, Tre, Vodafone, Iliad

Difronte a tali problematiche, per capire la natura del problema, l’unica cosa che possiamo fare è uno speed test. Tra le piattaforme più valide e più precise, che valgono anche come dei mezzi per dimostrare al nostro operatore che non ci sta fornendo una velocità adeguata al nostro contratto, segnaliamo Speed Test by Ookla che, sia in versione web che in versione app, ci permette di testare gratuitamente la velocità della nostra rete sia in Kbps che in Mbps. Un altra valida alternativa può essere anche nPerf che, sostanzialmente, svolge lo stesso lavoro.

Ovviamente se state testando la connessione di casa, per capire la reale velocità che offre la rete c’è bisogno di effettuare un test mentre si è collegati al modem attraverso un cavo LAN poiché il WiFi, specialmente la banda 2.4 Ghz, di base non supporta velocità alte.