Facebook

La piattaforma guidata da Mark Zuckerberg, Facebook, ha da qualche mese introdotto le foto 3D, al momento realizzabili solamente tramite uno smartphone con doppia fotocamera utilizzando l’effetto ritratto, che ormai tutti hanno di default.

Questa funzione nonostante sia sbarcata nel mese di ottobre scorso, non è ancora molto conosciuta e soprattutto utilizzata dai membri iscritti al social network. Ecco una piccola guida che riassume come utilizzarle e come funzionano.

 

Facebook e le foto 3D: tutto quello che dobbiamo sapere

Sicuramente da qualche mese avete visto comparire nella timeline di Facebook delle nuova foto animate con lo scorrimento del newsfeed oppure con gli spostamenti dello smartphone. Si tratta di una nuova tipologia di fotografia che trasforma tutte le foto scattate con l’effetto ritratto in una foto tridimensionale. Le foto in questione, sono visibili sia per gli smartphone iOS, sia per gli Android e tramite i visori come Oculus Go.

Per visualizzare o pubblicare delle foto 3D la prima cosa da fare è avviare l’applicazione ufficiale della piattaforma e nella barra di ricerca scrivere “facebook 360”. A questo punto arriverete alla pagina che ci serve, alla quale dovrete semplicemente mettere un like. Una volta messo il like non vi resta che chiudere l’applicazione e riaprirla. Andate ora nella modalità di pubblicazione cliccando sulla scritta “a cosa stai pensando”.

Noterete che ora, oltre al solito menu di pubblicazione, sarà comparsa la voce “foto 3D”, una volta selezionata questa opzione si aprirà la galleria del vostro smartphone nella quale verranno mostrate le foto ritratto che avete scattato. Non vi resta che scegliere ora la foto da pubblicare e cliccare la voce “pubblica”.