spacex

Dopo il secondo lancio di SpaceX, che ha visto come protagonsita Falcon Heavy, tutti e tre i nuclei di richiamo del razzo sono tornati con successo sulla Terra. I due nuclei esterni del razzo sono riusciti a ritornare sulla piattaforma di landing in cemento di SpaceX a Cape Canaveral, in Florida, vicino al luogo del lancio. Il nucleo centrale invece è atterrato su una delle navi drone della compagnia nell’Oceano Atlantico.

È la prima volta che SpaceX ha fatto atterrare tutti e tre i razzi da un volo Falcon Heavy. La prima volta che il razzo volò, nel febbraio del 2018,  solo i due nuclei esterni arrivarono sani sulla Terra. Il nucleo centrale mancò la sua nave drone bersaglio, e non riuscì ad accendere tutti e tre i motori necessari per atterrare a causa di una carenza di carburante. Il razzo si è schiantato nell’oceano a 300 miglia all’ora. Tuttavia, l’atterraggio sincronizzato del booster è diventato una delle immagini più iconiche del lancio. “Il booster del centro ha colpito la nave drone a 300 miglia all’ora l’anno scorso”.

Ma oggi SpaceX è riuscito a sincronizzare tutti e tre gli atterraggi, grande anche agli update hardware installati recentemente dalla compagnia. Questa versione è stata realizzata per ottimizzare la riusabilità, rendendo più semplice la manovra di atterraggio per i veicoli.

Leggi anche:  Tesla Autopilot: comportamenti irresponsabili filmati negli USA

Una serie di eventi positivi

SpaceX ha provato per la prima volta questi atterraggi poco più di quattro anni fa con i suoi razzi Falcon 9. Il primo tentativo in mare (a gennaio 2015) si è concluso in una spettacolare esplosione dopo che il booster andò a sbattere contro la nave, come documentano alcuni video di cui SpaceX ha rilasciato su Vine. Il secondo tentativo di sbarco è avvenuto nell’aprile 2015 e il booster è quasi arrivato, ma alla fine è caduto ed è esploso.

Da lì, ci sono voluti altri tre tentativi per far funzionare il sistema di atterraggio. Ma tra quel punto e il lancio inaugurale del Falcon Heavy dello scorso anno, SpaceX è riuscita a compiere 20 atterraggi di successo, riportando un solo fallimento.