Quante volte si inviano messaggi e subito dopo si ha il rimorso di averli inviati? Per rimediare a questa problematica, esistono alcune applicazioni che permettono di autodistruggere i messaggi inviati.

Le app di maggiore rilievo sono senza dubbio WhatsApp e Telegram, ma in questo periodo stanno prendendo piede i servizi SpeakOn e Wickr. Questi due servizi rappresentano il miglior modo per garantire agli utenti l’autocancellazione dei messaggi. Sia i possessori di smartphone Android che gli utenti iOS possono recarsi nei rispettivi store e scaricare i servizi appena citati. Per quanto riguarda gli utenti Android, bisogna collegarsi con il Google Play Store mentre per gli utenti iOS è presente l’AppStore.

 

SpeakOn e Wickr: WhatsApp e Telegram sono avvisati

Le due app di cui stiamo parlando includono un timer automatico che permette di cancellare i messaggi inviati. Con l’utilizzo di queste applicazioni non esisterà più il problema legato ai messaggi inviati per sbaglio.

Leggi anche:  Facebook: partiti i test per nascondere i Like in Australia

L’applicazione SpeakOn può essere utilizzata anche come traduttore automatico. Infatti, gli utenti possono ricevere immediatamente la traduzione dei messaggi in qualsiasi lingua. Per quanto riguarda la privacy dei messaggi gli utenti possono stare tranquilli visto che può essere impostato un codice segreto che permette la protezione delle chat.

L’altra applicazione, Wickr, include un sistema militare per la crittografia dei messaggi. L’applicazione garantisce anche l’opzione Secure File Shredder che si tratta di una funzione sicura per l’eliminazione dei messaggi immediati.

Ricordiamo che le applicazioni presenti sia su Android che su iOS non si differenziano in base al proprio sistema operativo, infatti le funzionalità sono identiche.