Due dei giochi più famosi del Nintendo Switch stanno per ottenere degli aggiornamenti importanti. Trattasi di Mario e Zelda. Entrambi otterranno nuove funzionalità, le quali permetteranno di sfruttare la Realtà Virtuale tramite le nuove cuffie di cartone.

Tali aggiornamenti si adattano al nuovo kit Nintendo, che consente ai giocatori di acquistare e quindi creare le proprie cuffie in cartone adatte al supporto della VR. Lo Switch stesso verrà quindi inserito nella parte anteriore, consentendo alle cuffie di cartone di funzionare come normali cuffie VR. Il kit include una gamma di giochi diversi e l’ampia varietà di controller per i vari mondi della realtà virtuale disponibili. Super Mario Odyssey, ad esempio, otterrà una modalità bonus, extra rispetto al gioco originale. Tale modalità ha il suo livello e le sue missioni, anche se si svolge nello stesso mondo del gioco principale.

Per Mario e Zelda arriva la Realtà Virtuale grazie alle nuove cuffie in cartone

The Legend of Zelda: Breath of the Wild sembra invece essere in grado di passare alla modalità VR in modo che i giocatori possano farsi strada nel mondo del gioco normalmente, tranne che nella realtà virtuale. L’azienda ha inoltre sottolineato che le cuffie Labo all’inizio erano “di base” e non dotate di una cinghia per la testa, e che di conseguenza i giocatori dovranno invece mantenerle. Ciò suggerisce che, come altri giochi Labo, inizialmente non era previsto fossero utilizzate per sessioni di gioco approfondite. Gli aggiornamenti arriveranno il 25 aprile, e dovrebbero essere gratuiti. Saranno scaricabili e quindi accessibili tramite le impostazioni dei giochi.

Leggi anche:  Mario Kart Racing Wheel, il nuovo volante per Nintendo Switch

Invece, il kit VR arriverà il 12 aprile. Il costo sarà di circa 80 dollari, o probabilmente simile in sterline o euro, anche se c’è un altro set più limitato e il quale può essere esteso dopo l’acquisto. Il nuovo set Labo si ispira ad altri kit di gioco a base di cartone, che hanno permesso ai giocatori di creare un vero e proprio zaino che ha trasformato chi lo indossa in un robot, permettendogli di giocare in modi alternativi.