Gli smartphone continuano ad essere un pericolo per il corpo umano secondo alcuni consumatori; con lo sviluppo della tecnologia, i dispositivi tecnologici sono sempre di più e sono molto importanti nella vita del singolo consumatore. Vogliamo comunque fare un po’ di chiarezza sui dispositivi mobili pericolosi o meno per il corpo umano; ecco cosa abbiamo scoperto.

Dispositivi mobili pericolosi: attenzione a questi modelli

Iniziamo subito con il dire, che un uso minore del proprio smartphone agevolerebbe; siamo quasi schiavi dei nostri smartphone e difficilmente, riusciamo ad allontanarci da loro.

I dispositivi mobile, prima di essere lanciati sul mercato devono essere controllati accuratamente dall’’Ufficio Federale per la Protezione dalle Radiazioni del Governo della Germania; il suo fine è proprio quello di controllare se il valore SAR non supera i limiti europei, ovvero 2 W / kg in un campione di 10 grammi di tessuto. Grazie ad una lista che statista ha stilato e pubblicato, siamo riusciti a scoprire i modelli più pericolosi in commercio e quelli meno pericolosi; iniziamo con scoprire quali sono i modelli più pericolosi:

  • Xiaomi Mi A1 con 1,75%;
  • OnePlus 5T con 1.68%;
  • Huawei Mate 9 con 1,64%;
  • Huawei P9 Plus con 1,48%;
  • Huawei GX8 con 1,44%;
  • Huawei P9 1,43%;
  • Huawei Nova Plus 1,41%;
  • One Plus 5 1,39%;
  • Huawei P9 Lite 1,38;
  • iPhone 7 1,38%.
Leggi anche:  Apple A13 e Kirin 985 di Huawei sono pronti per la produzione in massa

Mentre, per quanto riguarda gli smartphone con un valore SAR minore sono modelli più recenti, come per esempio:

  • Samsung Galaxy Note 8 con 0,17%;
  • ZTE Axon Elite con 0,17%;
  • LG G7 con 0,24%;
  • Samsung Galaxy A8 con 0,24%;
  • Samsung Galaxy S8+ con 0,26%;
  • Samsung Galaxy S7 Edge con 0,26%;
  • HTC U11 Life con 0,28%;
  • LG Q6/Q6+ con 0,28%;
  • Samsung Galaxy S9+ con 0,29%;
  • Motorola Moto G5 Plus con 0,30 W/kg.