Instagram NameTag

Sono cambiate davvero molte cose rispetto agli amati anni ’90, una tra tutte il modo di comunicare. Al giorno d’oggi abbiamo la possibilità di scegliere che modo utilizzare per cercare un’altra persona. I social network sono ovviamente compresi in questi modi.

Oggi vogliamo concentrarci sulla piattaforma Instagram che, negli ultimi anni, ha introdotto davvero tantissime funzioni. Più precisamente da quando la piattaforma è stata acquistata da Facebook Inc. I Nametag per esempio, stanno letteralmente spazzando via qualsiasi biglietto da visita fino ad ora utilizzato. Scopriamo tutti i dettagli.

 

I Nametag di Instagram sostituiscono i biglietti da visita

Per molti anni i biglietti da visita sono stati un dettaglio molto importante per qualsiasi azienda o attività. Sicuramente ricorderete il film American Psycho, dove Christian Bale faceva a gara con i propri colleghi per chi avesse il biglietto da visita più bello. Con il passare del tempo, questo pezzetto di carta è diventato sempre meno utilizzato, prima con la nascita di internet e dei siti web e ora con i social network.

Leggi anche:  Chiamate registrate Tim, Vodafone, Wind Tre: ecco come fare con Android

Quest’ultimi sono diventati il centro dei rapporti interpersonali, sia tra amici che con aziende. Infatti la piattaforma ha recentemente aggiunto anche una funzione shopping, che permette di non uscire dalla piattaforma per effettuare acquisti. Il Nametag è nato proprio per poter personalizzare il proprio account Instagram, evitando a chiunque di doverci cercare tra tutte le persone esistenti sulla piattaforma.

Basta puntarlo come se fosse un codice QR con la fotocamera del proprio smartphone e il gioco è fatto. Un’azienda per esempio, potrebbe esporlo nella propria vetrina, permettendo a tutti gli utenti di passare davanti e trovarla in pochi passaggi anche sul social network.