TIM presenta ufficialmente Angie, il suo primo assistente virtuale. Dopo mesi e mesi di lavoro, i tecnici del gestore italiano hanno finalmente messo a punto quella che si appresta ad essere una tecnologia rivoluzionare nel mondo della telefonia. Gli utenti avranno quindi un alleato in più quando ci sarà da risolvere qualche anomalia legata alla rete.

 

TIM: nasce Angie, la prima assistente virtuale del gestore nazionale

Il nome Angie non è un nome a caso. Il provider ha scelto come assistente virtuale l’eroina che sarà protagonista del suo fumetto creato in collaborazione con Panini: Angie Digitwin. In alcuni spot pubblicitari, l’azienda già sta pubblicizzando questa sua grande novità.

Come funzionerà Angie? E’ questa la domanda che ora si fanno tutti i clienti interessati alla tecnologia. L’eroina dei fumetti sarà l’interlocutrice di una chat esclusiva di TIM. Gli utenti potranno segnalare eventuali problemi legati alla linea ADSL, a quella in Fibra Ottica oppure alla piattaforma TIMvision. Angie si impegnerà in prima persona alla risoluzione dell’anomalia e, ove non possibile un intervento diretto, aprirà una pratica che sarà poi presa in carico dai tecnici del gestore.

Unico limite, ovviamente attuale dell’intelligenza virtuale, è la sua compatibilità esclusiva con la telefonia fissa. Ad ora, i clienti mobile di TIM non potranno utilizzare l’assistente virtuale. Ma è una cosa temporanea. Come detto dalla stessa Angie, il servizio “per ora” è disponibile solo per le utenze casalinghe.