Telegram

La nuova versione dell’applicazione di messaggistica istantanea Telegram è arrivata e l’aggiornamento ha introdotto anche una notevole miglioria per la privacy, oltre a tutte le altre novità.

L’arrivo della nuova versione è stato annunciato direttamente dall’azienda sul proprio blog ufficiale e le nuove funzionalità sono davvero tante, prima tra tutte le privacy. L’obiettivo è sempre quello di cercare di “rubare” utenti alla nemica WhatsApp. Ecco i dettagli.

 

Nuovo aggiornamento che migliora la privacy per Telegram

La prima novità di cui vogliamo parlare è l’inoltro anonimo, che permette di evitare di scrivere l’autore di un messaggio inoltrato in un’altra chat. Questa funzionalità garantisce a tutti gli utenti di gestire al meglio la diffusione delle notizie. Come abbiamo già detto qualche giorno fa, è stata introdotta anche la possibilità di cancellare i messaggi già inviati e anche quelli ricevuti. Questa funzione è andata ad integrarsi a quella che permette di stabilire un timer per la conversazione, oltre quel tempo i messaggi si cancelleranno.

Leggi anche:  Call Center: come i clienti Tim, Vodafone, Wind e Tre possono bloccarli

L’applicazione ha voluto pensare ance all’usabilità degli utenti, migliorando la ricerca interna che coinvolge anche GIF ed emoji. Le novità sono davvero tante, pensate soprattutto ad una migliore esperienza per gli utenti. Come anticipato precedentemente, è stata nettamente migliorato anche l’aspetto privacy, infatti le persone avranno maggiore controllo sui messaggi inoltrati. Prima di questa funzione, quando si inoltrava un messaggio, appariva il nome dell’autore, quindi il destinatario poteva anche cercare l’autore.

Ora, come detto poco fa, è possibile rimanere anonimi, attivando l’apposita funzione che troverete in impostazioni. Sempre sul lato privacy, ci saranno altre restrizioni che riguarderanno anche la possibilità di scegliere quali contatti possono vedere la nostra foto profilo, un po’ come su WhatsApp.