Postepay: arriva la nuova truffa che prosciuga il credito da WhatsApp, Poste rassicura

Postepay rappresenta sempre una valida soluzione quotidiana per i pagamenti. La carta di Poste Italiane nel corso di questi anni si è evoluta al fine di garantire un servizio sempre all’avanguardia agli utenti. Da poche settimane, chi usa questo strumento può contare su due novità molto interessanti.

 

Postepay, i pagamenti saranno più semplici con queste due novità

Il principale aggiornamento di Postepay riguarda sicuramente l’avvenuta integrazione con Google Pay. Da alcune settimane, i possessori della carta possono effettuare pagamenti contactless attraverso il loro smartphone Android: ciò significa che quando c’è da acquistare qualcosa in un negozio si può evitare l’uso diretto della tessera. La transazione avviene in maniera semplice e rapida grazie all’ausilio dei classici terminali POS.

Leggi anche:  PostePay a rischio truffa: l'ultima frode online promette falsi bonifici

La compatibilità con Google Pay è valida solo per chi ha una Postepay Evolution. Tutti i clienti del servizio invece potranno sfruttare le potenzialità della neonata piattaforma  chiamata “Postepay+”. Postepay+ è disponibile attraverso l’app ufficiale sviluppata da Poste Italiane. Questo servizio può essere d’aiuto in quelli che sono i piccoli movimenti quotidiani.

Gli utenti in pochi click possono scambiarsi somme di denaro, oltre ad effettuare acquisti. Ad esempio, il sistema consente di acquistare ticket per trasporto urbano o per viaggi Trenitalia. Sempre tramite app si possono pagare tagliandi per i parcheggi nelle strisce blu o fare rifornimento in una delle numerose stazioni IP-Matic sul territorio nazionale.