sms battono whatsapp e telegram

Gli SMS continuano a vivere nella vita quotidiana di molti consumatori; grazie all’ultimo studio che Commify ha deciso di condurre per conoscere chi, fra SMS e Whatsapp, l’avrebbe avuta vinta. Tale studio non ha solo preso in considerazione solo i consumatori italiani ma tutti quelli europei; secondo i risultati, ben 2/3 di europei preferisce comunicare con altre persone tramite gli SMS.

Secondo le motivazioni dei consumatori, gli SMS sono gli unici che permettono una comunicazione proficua che non necessita di una connessione internet e non si tratta di un’applicazione che deve essere scaricata dall’utente. Insomma, parliamo di una vera e propria sconfitta per Whatsapp, Telegram e tutte le applicazioni di messaggistica istantanea che sono state definite “chat adatte ad amici e famiglie”.

SMS: ecco la loro storia orginaria

Gli SMS nascono perché i gestori telefonici Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia avevano la necessità di comunicare le informazioni relative alle tariffe ai loro clienti; infatti, inizialmente sono ideati e realizzati solo ed esclusivamente per i gestori telefonici, che erano gli unici a poterli inviare.

Il loro creatore è Matt Makkonen che realizzò in seguito, gli SMS come forma di comunicazione fra consumatori; si trattava di messaggi di breve testo con cui i consumatori, potevano scambiarsi pensieri o piccoli messaggi senza dover effettuare una chiamata. Il vero e proprio sviluppo avvenne nel 2012 con la nascita dei primi smartphone; inoltre, i consumatori preferivano inviare un messaggio perché era molto più economico rispetto alla chiamata.

Furono messi da parte, appena arrivarono le applicazioni di messaggistica istantanea come Whatsapp e Telegram ma nonostante questo, gli SMS nel 2019 sono il mezzo di comunicazione preferito da gran parte dei consumatori.

Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia hanno capito capito che gli SMS sono ancora molto utilizzati dagli utenti e proprio per questo puntano a farli pagare a parte non includendoli in moltissime offerte low cost.