aggiornamento Android Q smartphone

AndroidQ è il nuovo sistema operativo del 2019 che presto tutti gli smartphone Android riceveranno; pochi smartphone, riceveranno la prima versione beta rilasciata il 13 Marzo 2019 ma ancora non conosciamo tutti i dettagli. Anche se non siamo a conoscenza del nome che prenderà, possiamo dirvi quali saranno le novità che porterà sui vostri dispositivi mobili Android.

AndroidQ: ecco tutte le novità che presenta

Le novità che AndroidQ presenta sono innumerevoli, iniziamo a parlare dell’interfaccia: il nuovo aggiornamento si adatta a tutti quei famosi smartphone pieghevoli e darà una certa facilità per supportare le transazioni tra schermo chiuso e aperto. I consumatori inoltre, potranno cambiare colore dell’interfaccia e avranno ben 4 colori disponibili (nero, viola, verde e il classico del default); sarà possibile anche cambiare il font e impostare una forma diversa delle applicazioni.

Un argomento importante è quello della privacy e Google ha deciso di introdurre nuove novità per i suoi utenti, così da tenerli maggiormente al sicuro; AndroidQ migliora notevolmente la trasparenza dei permessi e gli utenti saranno maggiormente forniti sui dati e sulle varie funzionalità delle applicazioni preinstallate e quelle che scaricheranno. In particolare, la geolocalizzazione sarà impostata dagli utenti e saranno loro a decidere se attivarla o meno oppure se attivarla solo nel momento in cui l’applicazione è in funzione; saranno anche maggiormente controllati, l’accesso ai file condivisi come per esempio contenuti multimediali o vari documenti.

Leggi anche:  Google festeggia l'anniversario di Gmail con l'arrivo di Smart Compose in italiano

Per quanto riguarda la connettività saranno presenti le connessioni WiFi, WPA3 ed Enhanced Open così da gestire al meglio la sicurezza della reti domestiche; infine, parliamo della fotocamera: il nuovo aggiornamento porta la funzione Dynamic Depth per gli effetti di sfocatura e bokeh ad alta qualità.