Tim

Da pochi giorni molti utenti TIM hanno scoperto un’amara novità riguardante la loro ricaricabile. Con una decisione unilaterale, il provider nazionale dalla fine del mese di febbraio ha aumentato i costi di alcune sue offerte in vigore: tante persone si sono ritrovate quindi a pagare un euro o due euro in più per le stesse soglie di consumo di sempre.

La decisione ha fatto storcere il naso a molti clienti. Sui social, in tal senso, continuano le proteste legate ad un provvedimento assai impopolare.

 

TIM, ulteriori aumenti di prezzo ci saranno anche nel mese di maggio

Nonostante le polemiche, TIM non ha concluso la sua azione di rimodulazione dei prezzi e presenta agli abbonati un’altra brutta notizia. Dopo il mese di febbraio e marzo, anche a maggio molti utenti vedranno i loro prezzi aumentati.

Leggi anche:  Disservizi Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad: impossibile navigare in 4G

Il gestore ha reso noto che da maggio i rinnovi di alcune promozioni ricaricabili saranno incrementati di 1,99 euro rispetto agli attuali listini. Non sono note ancora le offerte interessate dal provvedimento, ma è plausibile pensare che queste siano vecchie ricaricabili winback attivate durante lo scorso 2018.

Come in occasione della stangata invernale, anche in primavera TIM riserva una piccola agevolazione agli utenti che subiranno la variazione contrattuale. Chi dovrà pagare 1,99 euro ogni mese può scegliere se avere minuti no limits per sempre o 20 Giga per la navigazione in internet per dodici mensilità.

Non è possibile rifiutare la rimodulazione di TIM. Gli utenti però potranno disdire senza penali il loro contratto entro termini che saranno ufficializzati a breve.