tim wind tre vodafone call center truffe frodi

Ormai la situazione è sfuggita di mano. Sempre più utenti segnalano truffe subite dai dipendenti dei Call center dei principali operatori telefonici italiani come Tim, Wind, Tre e Vodafone. Secondo alcune statistiche, pare che nel nostro paese ben 1 persona su 5 è vittima dei giochetti sleali messi in atto da operatori molto poco corretti e, di conseguenza, a fine mese si ritrova con una bolletta telefonica salatissima. A quanto pare, però, dopo il anno anche la beffa poiché gli utenti truffati, difronte ai costi anomali, non possono far altro che pagare e ingoiare il boccone amaro.

Un gran bel problema, quindi, che ogni giorno diventa sempre più grande e che solo noi utenti possiamo cercare di arginare. Scopriamo di seguito come vengono messe in atto queste truffe e come possiamo difenderci.

Call center: ecco come difenderci da quelli sleali di Tim, Wind, Tre e Vodafone

Come detto poco sopra, quindi, gli operatori dei call center di Tim, Wind, Tre e Vodafone non ci pensano due volte a truffare i poveri utenti mal capitati. Pur di vendere nuove offerte e chiudere nuovi contratti, questi ultimi se ne inventano di tutti i colori e a pagarne le conseguenze sono proprio i clienti che, tutto sommato, sono il cuore pulsante di ogni operatore.

Leggi anche:  Call center tra operatori telefonici e trading online: ecco il trucco per bloccarli

Il trucco utilizzato ormai è sempre lo stesso: i dipendenti dei centralini telefonici cercano di non farci capire nulla facendo giri di parole enormi e parlando in maniera molto veloce.

La truffa piò comune riscontrata nell’ultimo periodo riguarda i modem. A quanto pare, gli operatori dei Call center cercano di farci credere che i dispositivi di rete utili per accedere ad internet, siano gratuiti e compresi nel canone mensile ma, a fine mese, ci si ritrova a pagarli in bolletta.

Per difenderci quindi da questi tipi di truffe, ecco alcuni consigli:

  • contattare personalmente i Call center ufficiali degli operatori oppure utilizzare le chat dedicate sui social;
  • consultare i siti web degli operatori come Tim, Wind Tre e Vodafone per scoprire le tariffe originali;
  • buon senso, se l’offerta è troppo vantaggiosa, molto probabilmente potrebbe trattarsi di una truffa.