samsung-spedire-60milioni-smartphone

Per il primo produttore di smartphone al mondo le relative scarse vendite della serie Galaxy S9 dell’anno bruciano ancora, ma per quest’anno Samsung ha le idee chiare. L’obiettivo, per lo meno quello che è emerso tramite un rapporto, è che la compagnia sudcoreana punti a spedire almeno 60 milioni di unità dei soli modelli della serie Galaxy S10; sono compresi nella cifra tutti e quattro quindi la versione base, i Galaxy S10 Pro, l’S10e e l’S10 5G il quale deve ancora approdare effettivamente sul mercato.

Il rapporto indica la percentuale di vendite in più rispetto all’anno scorso ovvero un 10-15% il che a pensarci potrebbe non sembrare così tanto visto che l’anno scorso i dispositivi della serie erano solo due e già adesso si sta vedendo che quello più di successo è il Galaxy S10e ovvero la versione più ridotta; è un po’ quello che abbiamo visto anche con Apple ovvero che il dispositivo relativamente meno costoso, l’iPhone XR, risulta essere più acclamato degli altri.

Leggi anche:  Smartphone alla guida: i pericoli per i clienti Vodafone, Tim, Wind e Tre

Samsung e il mercato degli smartphone

L’obiettivo del colosso sudcoreano non è solo quello di fare profitti, ma anche di rimanere in cima alla catena alimentare e non venir spodestata da Huawei; tornando ad Apple, sembra che quest’ultima sia finita in una parabola discendente tanto che sta rafforzando il panorama relativo ai servizi piuttosto che ai prodotti.

Quest’anno oltre ad essere presenta una serie di punta più variegata c’è lo smartphone pieghevole, il Galaxy Fold, il quale sarà si destinato ad nicchia del mercato, ma probabilmente sarà il leader in tal senso. Scendendo di categorie invece troviamo la serie Galaxy A che dopo la rivoluzione sembra essere diventata ancora più una serie chiave per Samsung.