samsung s10 concorso tim party

È partito un nuovo emozionante concorso a premi con TIM. I suoi clienti più fedeli aderenti al programma TIM Party potranno infatti vincere un Samsung Galaxy S10 dal 25 marzo al 3 aprile 2019. 

Tutti i potenziali partecipanti non devono fare altro che accedere alla sezione “Tim Party” del sito ufficiale dell’operatore, compilare l’apposita form d’iscrizione indicando nome, cognome, indirizzo email e indirizzo fisico a cui spedire l’eventuale premio. Infine, attendere l’ultima estrazione prevista per il 10 Aprile 2019.

 

TIM mette in palio dieci Samsung Galaxy S10 Gratis al giorno

Tutti i clienti TIM sia di rete fissa che mobile saranno suddivisi in quattro gruppi chiamati cluster. Ecco di seguito come funziona:

  • Nel cluster 1 rientrano i nuovi e i già clienti TIM attivi da massimo 12 mesi;
  • Nel cluster 2 rientrano i clienti attivi dai 12 mesi a 5 anni;
  • Nel cluster 3 sono inclusi i clienti attivi da oltre 5 anni;
  • Il cluster 4 è dedicato invece ai clienti che hanno un’offerta fisso-mobile convergente. 

Il concorso è strutturato nella modalità Instant Win, e vengono messi in palio dall’operatore 10 Galaxy S10 per 10 giorni, ossia un premio al giorno. Si può giocare più volte ma nessuno può aggiudicarsi più di un premio durante l’arco temporale del concorso.

Leggi anche:  Tim Party offre tanti regali: come avere fino a 10 Giga GRATIS

Il numero di chance per giocare è regolato dallo stesso cluster di appartenenza. I membri del primo gruppo hanno una possibilità di gioco, quelli del secondo due, quelli del terzo tre e quelli del quarto cinque.

I vincitori di uno dei 10 Samsung S10 devono compilare un modulo di accettazione del premio rispondendo correttamente all’email ricevuta in caso di vittoria entro e non oltre 48 ore dalla comunicazione della vincita. Nell’eventualità in cui restassero premi non assegnati, questi verrebbero estratti in maniera casuale entro il 10 Aprile 2019 e consegnati a uno dei partecipanti.

La consegna del premio avviene entro 6 mesi dalla sua assegnazione e il vincitore non può richiedere il corrispettivo valore in denaro né alcun tipo di sostituzione.