Apple-card

Apple ha presentato lunedì Apple Card, una nuova carta di credito che funzionerà virtualmente nell’app Wallet di Apple, ma esiste anche in versione fisica, con il suo color titanio e incisa al laser. La carta virtuale sarà disponibile negli Stati Uniti questa estate.

Il gigante della tecnologia ha detto di aver cercato di buttare via molte delle cose che la gente non apprezza delle carte di credito, ha cercato di fare a meno delle parcelle, delle tasse annuali e delle tasse internazionali, così come ha cercato di sbarazzarsi dei tassi di interesse.

“A tutti ne serve una, ma ci sono cose che potrebbero andare meglio“, ha detto il bdi Apple Tim Cook in un evento della stampa lunedì mentre introduceva Apple Card.

 

Ricchi premi per i clienti che aderiranno

La società offrirà premi cash-back ogni giorno ai clienti che aderiranno alla nuova Apple Card, un cambiamento rispetto ai premi mensili ricevuti dalle altre carte. I clienti saranno in grado di ottenere il 3% di rimborso per gli acquisti effettuati direttamente con Apple, il 2% tramite la carta virtuale e l‘1% quando si utilizza la scheda fisica.

Leggi anche:  Apple e le riparazioni non ufficiali dei dispositivi: apertura forzata

L’annuncio di Apple arriva circa quattro anni dopo che la società ha introdotto Apple Pay, un servizio che è stato lanciato come un modo per eliminare il portafoglio e le carte di credito fisiche.

La gente ha sognato di sostituirle per anni“, ha detto Cook sulle carte di credito durante un evento stampa del 2014 che includeva la presentazione del servizio Pay. Ha sottolineato poi che le carte sono facili da perdere e ingombranti da usare.

Ma il passaggio a questa nuova funzionalità è stata lento. Meno di un terzo dei proprietari di iPhone ha utilizzato Apple Pay almeno una volta, secondo uno studio di PYMNTS.com. Questa situazione, anche dopo anni in cui la società ha spinto Apple Pay a più rivenditori e siti web, probabilmente ha indotto la società a decidere che doveva fare qualcos’altro se voleva aumentare il numero di clienti che utilizzavano il suo portafoglio virtuale.