TIM e Vodafone distruggono Iliad e Wind: nuove promo da 50GB a soli 6,99 euro

Si sta concludendo un mese di marzo che ha lasciato molto amaro in bocca ai clienti TIM. Da poche settimane sono entrate in vigore le nuove tariffe per le ricaricabili, mentre da pochi giorni sono diventate realtà le rimodulazioni per il mondo Business. Dopo le rimodulazioni di prezzo, gli utenti dovranno fare a meno anche di due ulteriori servizi: stiamo parlando di  Studio+ e di DAZN.

 

TIM, addio a Studio+ e DAZN: per gli utenti non ci sono più due servizi

La chiusura di Studio+ nasce da una precisa volontà di Vivendi, uno degli attori principali di tutta la galassia TIM. La multinazionale ha preso una netta decisione andando a chiudere la piattaforma utilizzata per lo sviluppo delle serie tv di breve termine e di genere sperimentale. 

Leggi anche:  Aumenti in arrivo per i clienti Vodafone, TIM e Wind

Studio+ non ha mai convinto, né per i numeri né per la qualità dei suoi contenuti. Oltre a non catturare il favore del pubblico, il portale non ha nemmeno attratto l’attenzione degli addetti ai lavori. Ecco perché la chiusura è stata quasi obbligatoria.

Le condizioni di DAZN sono leggermente diverse. Nelle scorse settimane gli utenti TIM che acquistavano un ticket TIMvision ricevevano in cambio ben quattro mesi gratuiti per la piattaforma streaming dedicata a calcio e sport. La promozione ora non è più disponibile, anche se la partnership tra TIM e Perform è ancora valida. Ciò non lascia escludere ulteriori iniziative nel futuro prossimo.