Radiazioni smartphone

Le onde elettromagnetiche che rilasciano gli smartphone sono realmente pericolosi? Il corpo umano può essere seriamente danneggiato dai dispositivi mobili? Le domande che si pongono ogni giorno i consumatori sono tante; gli smartphone e le radiazioni che rilasciano sono ancora oggi un argomento molto delicato.

Gli studi che sono stati effettuati sugli smartphone e sulla loro nocività sono veramente numerosi ma nessuno di esso, ha dimostrato che le radiazioni che rilasciano sono dannose per il corpo umano; nonostante i risultati di tutti gli studi effettuati, i consumatori non sono ancora convinti al 100%.

Radiazioni smartphone: ecco quanto sono realmente pericolosi per il nostro corpo

Tutte le aziende telefoniche finalizzate alla realizzazione degli smartphone hanno una regola ferrea da seguire: non superare il limite del valore SAR; il SAR (Specific Absorption Rate) è il valore di quante radiazioni riesce ad assorbire il corpo umano ogni volta che è esposto ad uno smartphone. In Europa, tutti i dispositivi tecnologici non devono superare 2 W / kg in un campione di 10 grammi di tessuto; in commercio, ci sono alcuni modelli di smartphone che hanno un valore SAR molto alto ma stiamo comunque parlando, di modelli piuttosto vecchi mentre, per quanto riguarda i modelli più recenti, non hanno un valore SAR alto.

Leggi anche:  Cellulari: ne avete uno di questi? Potrebbe valere una fortuna

Vi lasciamo la lista stilata da Statista che indica quali sono gli smartphone con un valore SAR maggiore e il loro valore espresso in percentuale; vogliamo comunque sottolineare, che un uso minore del proprio smartphone sarebbe comunque un bene per il nostro corpo umano.