Facebook

Il social network Facebook sta continuando ad avere problemi anche se non se sappiamo il motivo, l’altro giorno, più precisamente il 13 marzo 2019, a causa di un bug, la piattaforma insieme ad Instagram e WhatsApp è andata in blackout quasi per un’intera giornata.

Oggi torniamo a parlare della piattaforma per un altro problema delle ultime ore, un portavoce dell’azienda ha infatti comunicato che per errore sono state salvate delle password non criptate, e per questo motivo ha consigliato di cambiarle.

 

Facebook: altro problema di privacy anche se è stato risolto

Nelle ultime ore la piattaforma sta consigliando ai propri utenti di cambiare la password di accesso. Durante un controllo di routine, alcuni tecnici si sono accorti che tantissime password sono state salvate in chiaro, ovvero non criptate. Fortunatamente al momento non risultano ancora furti di dati, ma per prevenire qualsiasi problema futuro, l’azienda sta consigliando di cambiare le password di accesso.

Leggi anche:  Facebook Dating batte Tinder: attivo in 20 Paesi, pronti agli incontri?

Gli utenti a dover cambiare la password potrebbero essere centinaia di milioni e non perché quelle che hanno impostato attualmente siano poco sicure, ma perché a causa di un errore sono state salvate in chiaro. Per il momento è emerso che un numero sconosciuto di password è stato salvato senza crittografia, di conseguenza non sappiamo ancora con esattezza il numero di utenti colpiti.

Per chi non ne fosse a conoscenza, la crittografia è un meccanismo di difesa che, in caso di violazione, impedisce agli hacker di leggere con facilità di dati personali e le password. Ovviamente Facebook essendo una delle più grandi aziende hi-tech non è esclusa da questo rischio. In una nota ufficiale la piattaforma ha dichiarato di aver risolto il problema ma, nonostante questo invita gli utenti a cambiare le proprie password. Tra qualche giorno è possibile che gli utenti interessati ricevano un’e-mail d’avviso.