Disservizidisservizi dei principali operatori telefonici del nostro paese sono diventati purtroppo una consuetudine con la quale la maggior parte di noi deve continuamente convivere. Spesso accade di non poter inviare/ricevere chiamate, o semplicemente non collegarsi alla rete internet, senza sapere se la problematica riguarda il solo dispositivo in nostro possesso o tutta la regione di appartenenza.

Per fugare ogni dubbio al netto dell’offerta attiva sul numero, rispondendo proprio alle numerose domande che si vengono a creare in queste circostanze, ecco spuntare un servizio internet completamente gratuito ed alla portata d’ognuno di noi. Stiamo parlando di Downdetector, raggiungibile indipendentemente dall’operatore o dal sistema in possesso, un contenitore di segnalazioni da parte degli utenti di tutto il mondo.

 

Downdetector: come funziona il servizio

Il meccanismo alla base è molto chiaro, il consumatore che in questo momento sta registrando un disservizio può collegarsi al sito ufficiale e comunicarlo a Downdetector, indicando anche la problematica riscontrata.

Leggi anche:  TIM down in tutta Italia: tantissimi utenti segnalano problemi

Il fruitore che si collegherà sulla stessa pagina vedrà un grafico temporale indicante il numero di segnalazioni pervenute nelle ultime 24 ore, suddivise di ora in ora.La registrazione di un picco non è altro che causata da un disservizio comune a più utenti, per verificare la localizzazione dello stesso basterà scorrere la schermata poco sotto e visualizzare la cartina con indicate le aree maggiormente colpite.

Ultimo, ma non per importanza, è il plugin Facebook, fondamentale proprio per leggere i commenti di tutti gli utenti che hanno inviato una segnalazione. Downdetector è gratuito e completamente estraneo a qualsiasi azienda inclusa nel suo database.