playstation

Sony ha annunciato che il 25 marzo pubblicherà un nuovo stream di “State of Play“, il servizio in cui annuncerà nuovi giochi, e mostrerà nuovi trailer fornendo aggiornamenti sui prossimi titoli PS4 e PS VR in uscita previsti per quest’anno.

Se questo annuncio suona familiare, è probabilmente perché è la stessa cosa che Nintendo ha fatto negli ultimi anni con le presentazioni di Nintendo Direct, distribuendo notizie per tutto l’anno invece di raggruppare tutti i suoi annunci in un unico grande evento come l’E3. Le grandi conferenze stampa verranno quindi rimpiazzate da presentazioni più piccole?

È una strategia che ha molto senso per Sony, che ha saltato la sua comparsa sulla vetrina annuale di dicembre lo scorso anno e ha già detto che uscirà nell‘E3 a giugno. Questo permetterà alla società di dare aggiornamenti sui titoli in uscita con meno pressione e “hype”, nel tentativo di concentrarsi di più sullo sviluppo dei giochi. State of Play inoltre non sarà un vento unico: Sony ha già detto che pubblicherà altre stream del progetto durante il 2019, quindi aspettatevi annunci simili come questo in futuro.

Leggi anche:  PlayStation 5, rivelati il prezzo e la data di uscita della nuova console

 

Un possibile annuncio salta all’orizzonte

L’ultimo grande evento targato Sony fu annunciato all’E3 2018, e anche se dovremo aspettare fino a lunedì per scoprire quali giochi verranno mostrati, è possibile che Sony mostrerà le esclusive di PS4 ancora non svelate: Ghost of Tsushima, The Last of Us Part II, Concrete Genie , Dreams, o anche Death Stranding potrebbero fare un’apparizione.

State of Play verrà trasmettesso in diretta streaming su Twitch, YouTube, Twitter e Facebook dalle 2 alle 5 del pomeriggio del 25 marzo sulle pagine ufficiali di Playstation.