Whatsapp Android transcriber

Ad oggi su WhatsApp sono sempre più utilizzate le note vocali. Per le più svariate ragioni, gli utenti molto presenti sulla chat di messaggistica istantanea su affidamo quotidianamente alle registrazioni audio. La spiegazione può essere semplice: quando bisogna dire un qualcosa di lungo ad un determinato interlocutore, è meglio registrare pochi secondi della propria voce piuttosto che scrivere lunghe frasi. Inisieme ai messaggi testuali, le note vocali stanno minando anche il campo delle telefonate.

 

WhatsApp, per la chat arriva un upgrade con una funzione alternativa alle note vocali

L’enorme successo sin qui riscontrato non soddisfa a pieno gli sviluppatori di WhatsApp. Questi, infatti, per non lasciar nulla al caso stanno lavorando ad una funzione alternativa proprio per le registrazioni vocali. Sulla chat a breve farà il suo esordio un rinnovato sistema di dettatura.

Leggi anche:  WhatsApp, parte la rivoluzione dei gruppi con queste due nuove funzioni

Chi conosce bene i sistemi operativi iOS ed Android sa che su molti smartphone questo tool è già disponibile. Ogni persona può scrivere un testo senza azionare la tastiera, ma piuttosto attraverso un dettato della sua voce. Per migliorare la resa ed offrire ai clienti un servizio affidabile, WhatsApp si sta impegnando per il rilascio di una tecnologia simile.

Con i prossimi upgrade sulla piattaforma ci sarà una inedita icona di registrazione, vicino al simbolo delle note vocali. La dettatura di WhatsApp sarà simile a quella degli attuali smartphone, con la differenza che la resta dovrebbe essere più accurata rispetto agli OS.