samsung-galaxy-a90-batteria

Il notch è nato per un motivo ben preciso, massimizzare il rateo display-corpo senza ovviamente andare ad aumentare le dimensioni dello stesso dispositivo. Di estetico probabilmente non c’è mai stato niente e anche se qualche anno fa poteva sembra la scelta migliore, ormai non lo sembra per niente. Da allora ci sono state continue evoluzioni di questo aspetto le quali erano sempre incentrate sul concetto delle due grandezze sopracitate, ma anche sul fatto che i sensori frontali da qualche parte dovevano pur andare.

Samsung ultimamente ha adottato diverse variante, da i notch a goccia e a V ai semplici fori per le fotocamere, ma tra non troppo potrebbe arrivare qualcosa di nuovo. Si tratta della fotocamera pop-up che in realtà è già stata introdotta da altri produttori, ma il gigante sudcoreano ci ha comunque messo del suo e apparentemente oltre ad essere a scomparsa sarà anche rotabile tanto da far ipotizzare l’assenza di una configurazione posteriore. Sarà il Galaxy A90 ad introdurre tale tecnologia, ma in tanto sembra essere già comparsa la prima limitazione.

Leggi anche:  Samsung Galaxy A70 è ufficiale: Infinty-U Display in 20:9 e batteria da 4500 mAh

 

Samsung Galaxy A90

Sembra che il produttore per introdurre questa particolare configurazione di fotocamera abbia dovuto risparmiare, in termini di spazio, sulla batteria. Secondo un rapporto trapelato recentemente infatti, il modello che fa riferimento al Galaxy A90, ovvero EB-BA905ABN, presenta una batteria con una capacità di 3.610 mAh. Per carità, è più alta della media, ma rispetto agli altri dispositivi della serie Galaxy A risulta quella più bassa anche dei modelli di fascia più bassa come l’A50.