firefox

Mozilla Firefox sta lavorando per ridurre al minimo gli inconvenienti che rallentano o infastidiscono l’utilizzo del browser online. L’ultimo aggiornamento del browser, la versione 66 rilasciata martedì, interrompe automaticamente i video in riproduzione automatica, previene l’interazione con le finestre pop-up e semplifica la ricerca di ciò che l’utente cerca in più schede.

Come impostazione predefinita, la funzionalità blocca automaticamente qualsiasi fonte da cui provengono video, sia sui siti di notizie ma anche quelli che ospitano film o programmi TV. Se si vuol vedere un video, basterà solo fare clic per riprodurlo.

È importante notare che la funzione non interromperà i video che sono già riprodotti in modalità silenziosa. È possibile abilitare la riproduzione automatica su determinati siti web modificando l’elenco delle autorizzazioni nel centro di controllo.

 

Altre nuove funzioni

La versione 66 di Firefox offre un’esperienza di scorrimento delle pagine più fluida. La nuova funzione mantiene ancorata la pagina in modo da non perdere la posizione anche se vengono caricati annunci o immagini. Le ricerche sono ottimizzate con il menu di overflow delle schede e la navigazione privata, che non salva la cronologia.

Leggi anche:  Google ha aggiunto un paio di novità esclusive per gli utenti Android europei

Inoltre, la versione più recente di Firefox include avvisi di sicurezza più facili da capire, supporto per Windows Hello e un’esperienza migliorata in generale per tutti gli utenti.

Ma non si dovrà essere un utente di Firefox per sfruttare le funzionalità di blocco automatico. Ad aprile, anche Google Chrome inizierà a bloccare la riproduzione automatica di audio e video su molti siti. Il browser impara quali siti web di solito vengono permessi e quali bloccati.