WhatsApp: i messaggi cancellati non sono un problema, il trucco per recuperarli

E’ quasi impossibile trovare su WhatsApp un utente senza la sua caratteristica immagine del profilo. La consuetudine vuole che ogni membro della chat riponga in quel piccolo cerchietto in altro a sinistra un’immagine che lo rappresenti. La foto profilo – proprio come avviene sia su Facebook che su  Instagram – è un’esclusivo tratto riconoscitivo di un account.

 

WhatsApp, pericolo in chat: perché nascondere la propria foto del profilo agli sconosciuti

Tra WhatsApp ed i social, però, c’è una differenza non da poco. Prendiamo in evidenza il caso di Instagram. L’immagine del profilo su Instagram è inaccessibile: eventuali sconosciuti non possono effettuare foto o screenshot. Per WhatsApp invece i riferimenti sono ribaltati ed i rischi sono tutt’altro che relativi.

Purtroppo nel corso degli anni, gli sviluppatori sono stati molto concessivi e poco attenti su questo fronte. Su WhatsApp gli utenti non possono avere una lista di chi visualizza la foto profilo né tantomeno possono scoprire chi effettua screenshot segreti. Proprio attraverso gli screenshot dell’immagine profilo si materializzano furti di personalità. 

Leggi anche:  WhatsApp, arriva un nuovo servizio che rivoluzionerà tutte le chat

Nel corso delle ultime settimane, gli stessi sviluppatori di WhatsApp hanno ammesso i problemi relativi ai profili fake. Molti di questi profili sono utilizzati per spam o pubblicità invasiva, altri – e questo è lo scenario peggiore – sono delle vere e proprie arme di ricatto.

Chi vuole evitare ogni genere di fastidio deve quindi nascondere la foto profilo. Attraverso il menù della chat è possibile impostare la visualizzazione dell’immagine esclusivamente ai contatti della rubrica.