conto arancio antriciclaggio Banca d'Italia

Brutte notizie per i potenziali clienti di ING Bank che vogliono aprire un nuovo e conveniente Conto Arancio, poiché Banca d’Italia ha imposto alla succursale italiana del colosso finanziario di non aprire ulteriori conti corrente. Questo provvedimento drastico è il frutto di un’accurata ispezione sulle procedure interne a ING in merito alle norme antiriciclaggio, avvenuta nei mesi tra ottobre 2018 e gennaio 2019.

In base a quanto emerso dal rapporto dei tecnici di Banca d’Italia, ING Bank ha mostrato delle carenze nel rispetto della normativa. Senza creare allarmismi, specifichiamo subito che la misura non viene estesa ai rapporti bancari già in essere, quindi i già clienti Conto Arancio non verranno interessati dal provvedimento.

 

Conto Arancio: Banca d’Italia blocca le nuove attivazioni

Un elemento cruciale nella lotta alla criminalità che vuole ripulire il suo denaro sporco nel sistema bancario italiano. Per questo il dispositivo della stessa Banca d’Italia cerca la totale trasparenza ed efficacia di ogni singolo istituto di credito, proprio per tutelare gli stessi clienti:

Leggi anche:  Conto Arancio bloccato: esultano Unicredit, SanPaolo e BNL

L’impegno a realizzare rapidamente un piano di rimedio per affrontare e rimuovere le carenze della succursale italiana consentirà a via Nazionale di verificare che le debolezze sul fronte antiriciclaggio siano state rimosse“.

Ing Bank ha risposto prontamente anch’essa tramite un comunicato, dicendo di essere già attivamente impegnata nel rafforzare il suo complessivo sistema dei controlli antiriciclaggio: “in stretta collaborazione e accordo con Banca d’Italia, Ing Italia sospenderà le attività di acquisizione di nuovi clienti durante il periodo necessario per approfondire i piani di miglioramento“.

Ing assicura inoltreche continuerà a offrire pieno servizio ai clienti esistenti in Italia. Nei prossimi giorni Ing lavorerà con impegno per indirizzare le mancanze e risolvere le criticità identificate“.

Dopo tutte le dichiarazioni di facciata, l’unica cosa che non si è veramente compresa è quando Conto Arancio sarà di nuovo disponibile.