google-pi-day-world-record

Il 14 marzo è stato il Pi Day. Per festeggialo, Google ha messo in mostra un’impresa straordinaria da parte di uno dei suoi dipendenti. Emma Haruka Iwao, una promotrice di cloud developer della società, ha recentemente calcolato il valore di Pi a oltre 31 trilioni di cifre in lunghezza.

La compagnia registra un record del precedente record di 22.459.157.718.361, che è stato bloccato nel 2016. Il nuovo record, 31.415.926.535.897 cifre, è stato effettivamente ottenuto con lo stesso metodo del precedente. Utilizzando un’applicazione chiamata y-cruncher combinata con la potenza di 25 macchine virtuali Google Cloud, Iwao è stato in grado di battere il record.

Google spiega come ha ottenuto le cifre sul blog

Il calcolo stesso ha richiesto 121 giorni e ha richiesto un totale di 170 terabyte di dati. È anche ora elencato da Guinness World Records. Ovviamente, come sottolinea The Verge, solo circa 40 cifre sono effettivamente utili, se necessario, per misurare la circonferenza dell’universo visibile entro la precisione di un singolo atomo.

Leggi anche:  Android Q, la beta arriverà su più smartphone rispetto ad Android Pie

Tuttavia, quello che mostra il progetto di Iwao è quanto siano potenti e stabili i server cloud di Google. Nota che ci sono stati “eventuali errori o interruzioni, avrebbe interrotto il calcolo”, lasciando indietro lei e il suo team dove hanno iniziato.

Google ha pubblicato un post sul blog più approfondito che spiega come funziona la matematica del calcolo. Nel frattempo, se vuoi utilizzare tutta la lunghezza di pi per te, La compagnia ha pubblicato le cifre per consentire a chiunque di accedervi. (I dettagli su come farlo sono contenuti nello stesso post). Se desideri visualizzare il numero completo, Google spiega anche come farlo in un altro post del blog.