4GL’utente che ad oggi si trova pronto ad acquistare una SIM ricaricabile di un operatore telefonico in Italia potrebbe essere in difficoltà nel comprendere appieno le potenzialità di un’azienda piuttosto che l’altra, sopratutto in termini di copertura sul territorio.

Per aiutarci nella risoluzione di un enigma a cui tanti hanno cercato di dare risposta, accorre Opensignal, un’azienda che periodicamente pubblica studi relativi alla diffusione ed alla qualità degli operatori mobile in Italia. I dati che andremo a commentare sono aggiornati ad Ottobre 2018, di conseguenza non neghiamo che le percentuali oggi potrebbero anche essere leggermente differenti.

Se arrivati a questo punto vi steste ancora domandando quale sia l’azienda con la migliore copertura 4G del territorio, vi possiamo assicurare essere Vodafone (con l’82,22%), seguita da TIM (78,73%). Le top di gamma del settore dimostrano nuovamente di giustificare l’elevato costo delle offerte con una esperienza complessiva sicuramente superiore alla media.

Leggi anche:  4G: falla di sicurezza, solo il 5G può salvare Tim, Wind, Tre e Vodafone

 

Wind, Tre e Iliad: ecco la copertura del 4G

La graduatoria viene completata dalle restanti aziende, quali Wind (67,95%), Iliad (66,73%) e 3 Italia (58,41%). Notevole la presenza di quest’ultima sul gradino più basso del podio, indubbiamente ci saremmo aspettati un risultato differente, sopratutto in seguito alla fusione con Wind e alla presenza sul territorio da ormai diversi anni.

Iliad, invece, si sta adoperando per migliorare la propria situazione; gli ultimi accordi con TIM, e la posa della propria infrastruttura, testimoniano la volontà dell’azienda di accrescere l’esperienza complessiva della community in possesso di una SIM ricaricabile. Ora non ci resta che vedere cosa cambierà con il lancio del 5G.