netflix
netflixNetflix

Netflix ha in programma di realizzare programmi TV interattivi dopo il “successo” di Black Mirror: Bandersnatch, lo show che fa scegliere il tipo di avventura che si vuol vivere, e che ha riscosso un discreto successo internazionale, secondo quantoriferito dal vice di Netflix Todd Yellin a Mumbai in una presentazione di martedì.

È un grande successo qui in India, è un grande successo in tutto il mondo, e ci siamo resi conto. La narrazione interattiva è qualcosa su cui vogliamo scommettere di più“, ha detto. “Stiamo raddoppiando su questo. Quindi aspettatevi che nel prossimo anno o due vedrete una narrazione più interattiva “.

 

Ancora meglio di Centro Vetrine

Sebbene Black Mirror sia una serie di fantascienza distopica, e Bandersnatch è decisamente cupo, Netflix dice che i futuri spettacoli interattivi potrebbero non rientrare nello stesso genere. Yellin ha spiegato: “Non sarà necessariamente fantascienza, o non sarà necessariamente qualcosa di tetro. Potrebbe essere una commedia stravagante. Potrebbe essere una storia d’amore, dove il pubblico può scegliere: “dovrebbe uscire con lui o con lui? “.

Durante i discorsi di Yellin, il vice ha anche sottolineato che Netflix è intenzionata a produrre più contenuti indiani, raddoppiando la produzione di contenuti ogni anno in modo esponenziale. Ha sottolineato il successo della serie indiana originale Sacred Games, che parla delel gesta di un poliziotto che insegue un signore del crimine. Yellin ha detto che, in media, due spettatori su tre che vedonoo Sacred Games vivono al di fuori dell’India.

Leggi anche:  Netflix delude: utenti pronti a dire addio a nuove serie TV

Per fare più successo, Netflix porterà i suoi contenuti originali ad un levello più alto, introducento più lingue doppiate. Umbrella Academy, in particolare, è attualmente disponibile in 25 lingue, ed entro il prossimo anno, sarà disponibile in 30, secondo Yellin.